Luciana Caramia

Beauty Talk: Tia Taylor, una bellezza che ‘conta’

Share

Per metà giamaicana e per metà nigeriana ma nata e cresciuta in America, Tia Taylor (@misstiataylor_)  ha trovato in Italia quello che le mancava. Approdata nel nostro Paese per studiare economia, non se n’è più andata. Da noi ha trovato l’amore e non solo: ha trovato anche la strada per uno storytelling inusuale sui social. Nel panorama mainstream di influencer, lei infatti ha deciso di parlare di… soldi. Un argomento che è spesso percepito come un tabù, soprattutto da parte di noi donne, abituate a delegare al partner tante questioni e decisioni finanziarie. Tia invece ha pensato a un format che mettesse a frutto il suo percorso di studi, portandolo avanti con successo, fino a farle raggiungere quasi i 100k follower e una pubblicazione fresca fresca di stampa (la trovate qui su Amazon).
Ma Tia è anche una donna che sa parlare di bellezza ed empowerment femminile. E ha scelto di farlo in un Paese come l’Italia, dove il razzismo è ancora evidente e le seconde generazioni di immigrati lottano per farsi conoscere. Proprio per questo lei cosa fa? Fonda Colory, una piattaforma dove dare voce all’Italia multirazziale del futuro. Ecco cosa ci ha raccontato.
Se dovessi descriverti in poche parole, chi è Tia?

Una donna che conta… i soldi? 😀

Quanto tempo dedichi alla beauty routine?
Almeno 5 minuti, mattina e sera.

Che tipo di pelle hai?
Mista ma tendenzialmente secca in questo periodo.

Ultimo prodotto scoperto?

La linea skincare di Sunday Riley. Sto amando soprattutto gli oli e il mio preferito in assoluto sarebbe il Luna Sleeping Night Oil.
Quando vuoi rilassarti…
Le maschere viso Pure plump HA4 acido ialuronico di FaceD.
Profumo preferito…
Signorina di Ferragamo.
Da chi ti fai ” influenzare” quando si tratta di bellezza?
In realtà pochissime 😂 mi piace provare le nuove uscite sulla mia pelle, quando sono veramente curiosa, cerco varie recensioni da diversi creator per formare un’opinione. Provo i nuovi prodotti basandomi su gli ingredienti che mi piacciono.
Hai dedicato al tuo taglio di capelli anche un reel recentemente: com’è cambiata la tua vita da quando li porti così corti? Che significato hanno per te?
E’ stata una scelta importante… inizialmente volevo tagliare i miei capelli per comodità, però poi mi sono piaciuti. Ormai è un’anno che porto i miei capelli naturali e senza extension, ed è il periodo più lungo che li porto così nella mia vita adulta! E’ stato veramente empowering riuscire a farlo ed amare me proprio per come sono. In più, penso che il mio nuovo look rappresenti maggiormente la mia vera personalità.

Prossimo desiderio beauty da realizzare.. 
Il Superclay Purify + Clear Power Mask with Niacinamide di Youth to the People mi inspira molto!
Hai mai provato la medicina estetica? Cosa ne pensi?
No, non mai provata.
Cosa ti ha insegnato la Pandemia?
L’importanza della famiglia e gli amici stretti, fissare limiti chiari e non stancarsi mai di provare cose nuove, soprattutto in tempi di crisi.
Infine, se la tua skincare avesse un sottofondo musicare sarebbe:
Water di Salatiel, Pharrell Williams e Beyonce!

Beauty Talk: Tia Taylor, una bellezza che ‘conta’

Join the discussion

Beauty talk con Marika Zaramella: di self confidence e corpo consapevole

Read

Beauty chat con Lorenzo Bises: di piccoli piaceri quotidiani e nuovi riti

Read

30 idee regalo per il Natale 2020: dai 10 ai 200 euro

Read